Avellino, Festa a tutto campo dal PS di Solofra al centro vaccinale alla riapertura del tunnel

(Tv7 Avellino) – Nel corso del consueto appuntamento del lunedì con la diretta facebook  , il sindaco di Avellino Gianluca Festa da Taurasi ha rilasciato una serie di dichiarazioni:

“Una delle questioni più importanti dell’ultimo periodo è quello relativo al pronto soccorso di Solofra. È evidente che c’è bisogno di fare quadrato come comunità intorno a questa vicenda. La chiusura del pronto soccorso sarebbe un’offesa a tutta l’Irpinia. Questa è una follia assurda. Capisco che ci sono persone che hanno trovato lavoro grazie al governatore ma il compito di un sindaco è di difendere la comunità. Dobbiamo renderci conto che questa chiusura rappresenterebbe un problema enorme per la Valle del Sabato e anche per il Moscati; dove i medici già stanno facendo un lavoro enorme. Sarebbe un disastro totale. Abbiamo il dovere di difendere i diritti dei nostri cittadini. Mi auspico che sia possibile impugnare questa decisione dinanzi al TAR e – perché no – fare anche una grande manifestazione di piazza”. Poi è torna sui vaccini e il grande lavoro che si sta facendo nei centri vaccinali ad Avellino anche  con gli Open Day. Poi continua il Sindaco Festa: “Mi è piaciuto anche l’incontro che ho avuto con i ragazzi della Scuola Perna-Alighieri. È importante che i ragazzi facciano queste esperienze e parlino della propria città. Mi dispiace per l’Avellino calcio ma sono sicuro che la famiglia D’AGOSTINO già nella prossima stagione,  punterà su obiettivi importanti , e infine  faccio gli auguri ad Angelo D’Agostino per i suoi primi sessanta anni”.  Poi il Sindaco Festa è tornato sui disastri trovati  sulle case comunali. Con i cantieri siamo a buon punto della riapertura di Piazza Castello e del Tunnel che tra pochi giorni vedrà finalmente la riapertura, infine  ringrazia il vescovo Aiello per aver regalato alla città il sogno di Parco Palatucci.