Avella, Montanile (Libero Pensiero): “Io ci metto sempre la faccia”

(Tv7 Avellino) Si alza l’attenzione sulla campagna elettorale ad Avella, Mario Montanile affonda i suoi attacchi prima contro la Cacace e poi ai fratelli Biancardi. Sulla lista “Cambia Avella”: “convinto che dietro la costruzione della lista vi è un fine recondito, che guarda ben oltre alle elezioni comunali” ribadisce Montanile.

Invece sulla  gestione di Domenico Biancardi, Montanile tende la mano all’ex assessore Giovanni Luigi D’Avanzo. “Ha ragione nell’affermare che solo nel primo mandato l’azione della Colomba è stata incisiva e determinata, riuscendo ad ottenere risultati importanti. Poi – continua Montanile – Biancardi è gradualmente scomparso dalla gestione del paese, salvo ritornarci nell’ultimo anno, per cercare di risolvere problemi. Alla fine Domenico Biancardi il terzo mandato, pur non essendo stato autorizzato dal Parlamento, lo ha creato, individuando la forma più utile per dare seguito alle sue ambizioni di impegno politico. Ovviamente si è dimostrato molto scaltro, dando vita ad una situazione mai verificatasi in paese. Essendo lui candidato consigliere comunale ed il fratello candidato sindaco, ha creato, però, uno svantaggio per tutti gli altri candidati della lista. Lui e il fratello si ritroverebbero da governanti a padroni del paese”.

Montanile in fine  ribadisce ancora le ragioni della sua scelta di scendere in campo. “Mi ritrovo candidato a sindaco quasi per caso, ma anche grazie al supporto di Guerino Silvestri e Stefania Lippiello. Ovviamente arrivo alle elezioni del 3 e 4 ottobre non improvvisandomi, ma con un bagaglio civile, culturale e politico necessario per chi vuole spendersi per la vita pubblica del proprio paese. Noi siamo una lista formata da persone libere, che arriva a chiedere all’elettore un suffragio libero, e senza condizionamento per la preferenza. Rispetto a tanti altri che preferiscono i social o a nascondersi dietro le candidature dei rispettivi figli, io – conclude Montanile – ci metto sempre la faccia”.

Prosegue anche il suo tour elettorale avellano di Guerino Silvestri : “L’obiettivo è quello di fare bene – afferma – ma soprattutto di portare un nostro rappresentante in consiglio comunale, ovvero Mario Montanile” che continua: “Ho letto quello delle due liste avversarie – attacca Guerino Silvestri – ebbene, ho rilevato che sono solamente spot elettorali”.