Guardi Lombardi, Siconolfi (Guardia Futura): “Occorre una mentalità nuova e aperta che possa coinvolgere tutti”

La nota del candidato sindaco di Guardia Futura Francescantonio Siconolfi:

(Tv7 Avellino) – Il mio intento è di cambiare radicalmente il modo di amministrare la comunità. Occorre una mentalità nuova e aperta che possa coinvolgere tutti i cittadini, in particolare i giovani e gli anziani. Saro’ un sindaco nuovo e motivato che saprà cambiare la comunità”. A parlare è il candidato alla carica di sindaco della lista Guardia Futura Francescantonio Siconolfi che sta trovando entusiasmo e sostegno della gente.  “Il nostro è un programma concreto che deve essere realizzato nei prossimi cinque anni ed è aperto ai suggerimenti dei cittadini che saranno al centro dell’azione amministrativa. C’è bisogno di modernizzare gli uffici comunali, potenziando gli attuali operatori, attraverso l’innesto di eventuali nuove figure che possano rendere più efficiente i servizi. Occorre migliorare la trasparenza, potenziare l’ufficio tecnico, lo sviluppo dei servizi on line e puntare su nuove tecnologie.  Puntiamo sulla realizzazione di una casa di riposo per anziani che possa creare anche un indotto dal punto di vista economico e occupazionale. C’è da sistemare e dare in gestione ai giovani le strutture sportive comunali. Occorre attivare una marketing territoriale per promuovere le risorse ambientali, le fontane, il territorio, il museo della civiltà contadina che merita di essere ancor più valorizzato, proporre la riattivazione della pro loco e dare sostegno alle associazioni presenti. Il mio intendo è di dialogare con tutti soprattutto i giovani e costituire uno sportello per le imprese e gli artigiani. Chiaramente ci impegneremo anche per dare nuovi servizi agli anziani che rappresentano un fetta considerevole della comunità. – spiega Siconolfi – C’è bisogno poi di incentivare il turismo e la cultura facendo squadra e inserendoci nei circuiti regionali e nazionali. Intendiamo sostenere l’agricoltura , valorizzando i prodotti locali, promuovendo eventi e iniziative tipiche e sostenere il settore agrituristico. Occorre pensare un paese che possa dare un supporto ai commercianti e verificare l’insediamento di attività industriali nell’area Pip. Ed ancora, c’è bisogno di interventi  sulla riqualificazione e l’arredo urbano, sul patrimonio edilizio scolastico, sul centro storico, sulla sicurezza urbana e la tutela dell’ambiente. Investiremo di più nella cultura e nelle attività sociali, sostenendo  l’associazionismo. Il mio obiettivo – continua il candidato sindaco di Guardia Futura – è  rimettere in campo le associazioni al centro delle dinamiche sociali e culturali di Guardia. Promuoverò il consiglio comunale dei ragazzi e il sostegno alle politiche giovanili, affinché possano essere coinvolti in pieno nell’attività amministrativa, ma anche costituire una consulta dei cittadini per una amministrazione partecipata. In questi giorni, con la mia lista, stiamo spiegando ciò che realmente intendiamo farei per riproiettare il nostro paese all’altezza delle future sfide future.”