Baiano, reddito di cittadinanza, denunciato un uomo per aver percepito 15mila euro senza titolo

(Tv7 Avellino) – Un cittadino di Baiano denunciato  per indebita percezione del Reddito di Cittadinanza. Secondo l’accusa non aveva diritto a ricevere il sussidio governativo ottenuto da aprile 2019 all’ottobre 2020. L’attività di indagine è nata in seguito alla segnalazione operativa eseguita ad una specifica analisi di rischio eseguita dal Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressione delle Frodi Comunicative della Guardia di Finanza di Roma, in sinergia con Inps e Sogei. I rilievi eseguiti dalla Guardia di Finanza di Baiano, hanno permesso di appurare che la persona finita a giudizio aveva omesso, per ottenere il beneficio, di comunicare nelle due domande presentate all’Inps, che le soglie di patrimonio immobiliare superavano quelle fissate come limite dalla normativa (circa 30mila). In questo modo, il cittadino in questione, secondo l’accusa, avrebbe percepito una somma pari a 15mila euro nel periodo in cui gli era stato erogato il sussidio da parte dell’Inps.