Avellino batte il Potenza 1-0, festa con la Curva Sud

(Tv7 Avellino) – Finalmente la prima vittoria per l’Avellino, nel giorno del ritorno della Curva Sud la squadra bianco verde batte il Potenza per 1-0.

Il primo tempo non si gioca su ritmi altissimi, ma pur non brillando per la fluidità e la verticalità del gioco, l’Avellino colleziona quattro palle gol: al 2’ Maniero fa filtrare per D’Angelo, ma Marcone è tempestivo nel chiudergli lo specchio palesandosi davanti al momento della battuta, murata; al 17’ il centrocampista palermitano esagera tentando di superare l’estremo difensore ospite con una leziosa rabona; al 24’ il portiere dei leoni è miracoloso nel colpo di reni con cui neutralizza un colpo di testa di Dossena, da distanza ravvicinata, su invito di Aloi su calcio di punizione e al 34’ è meno esteticamente apprezzabile, ma efficace su incornata di Maniero. Il Potenza è tutto in un missile di Ricci su punizione, alzato sulla traversa da Forte, poi al 41’ Carriero ci pensa lui  è 1-0 per la squadra di casa.

Nella ripresa l’Avellino lascia il pallino del gioco in mano al Potenza. Al 49’ doppia chance per i lucani. Il subentrato Banegas impegna Forte dalla distanza, sugli sviluppi della respinta Salvemini non riesce a trovare la zampata risolutiva, Forte fa buona guardia. Via alla girandola delle sostituzioni, Costa Ferreira, gettato nella mischia, sfiora il pari con un destro di un nulla al lato. Un giro di lancette e Mignanelli sciupa l’opportunità per il raddoppio allungandosi il pallone con un prateria davanti: scappato via sul filo del fuorigioco, l’esterno mancini, che aveva rilevato Tito, centra Marcone. Poco male perché il risultato è in risultato è in ghiaccio, con un prodigio in tuffo di Forte su girata di Ricci dal centro dell’area di rigore, al 94’. Ghiaccio rotto pure con il successo da festeggiare. Grande festa con la Curva Sud.