Avella, la lista “Colomba” punta su fondazione, museo e teatro

(Tv7 Avellino) – Continua la campagna elettorale per la lista “Colomba” con una serie di programmi innovativi e innanzitutto con  l’obiettivo da raggiungere nel settore culturale. Ovviamente il tutto in continuità al percorso già tracciato nel decennio precedente, ma garantendo anche nuove prospettive. Il candidato a Sindaco Vincenzo Biancardi  sta sottoponendo all’attenzione degli elettori nuovi spunti d’interesse che potrebbero segnare l’azione amministrativa per i prossimi cinque anni.

Partendo dal presupposto che “la cultura ha rappresentato il punto di forza del programma del precedente mandato amministrativo, richiederà il consolidamento e il potenziamento di tutti i vettori strategici alimentati in questi anni di amministrazione”. Nel dettaglio, l’eventuale esecutivo guidato da Vincenzo Biancardi punterà a: “Riorganizzare gli assetti di governance della Fondazione comunale “Avella città d’arte”; mettere a regime e rilanciare le attività sul territorio comunale del progetto provinciale Sistema Irpinia, e valorizzare il partenariato strategico con la Fondazione provinciale Sistema Irpinia; azioni mirate di marketing per lo sviluppo della domanda di fruizione dell’offerta museale e del brand “MIA Avella”, e organizzazione dei servizi di gestione del Museo; progettare e lanciare l’offerta di servizi culturali del Teatro comunale -Domenico Biancardi- mediante partenariato pubblico-privato; affidamento in concessione degli immobili comunali da adibire a strutture ricettive; candidatura del Comune a Bandiera arancione, che è il marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano rivolto alle piccole località dell’entroterra che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità. potenziamento della capacità di risposta alle sollecitazioni normative e alle opportunità di finanziamento nel settore cultura mediante convenzione ex art. 30 TUEL”.