Avellino, la Polizia di Stato festeggia il patrono

(Tv7 Avellino) – “E’ un momento particolare che viene celebrato con l’accoglimento religioso. E’ l’occasione per fermarsi un attimo e riflettere sul nostro impegno quotidiano – afferma il Questore di Avellino Maurizio Terrazzi – anche quest’anno è trascorso con una serie di gravosissimi impegni di servizio dove, però, ha primeggiato ancora l’attività per garantire condizioni di sicurezza e prevenzione per il Covid-19 che ha assorbito, certamente, una parte notevole delle nostre risorse e del nostro impegno professionale. Di questo devo ringraziare uomini e donne della Polizia di Stato e di tutte le forze di polizia”.

Questa mattina si è  rinnovano i festeggiamenti della Polizia di Stato per il patrono San Michele Arcangelo. Il personale della Polizia di Stato, in servizio ed in congedo, e le massime autorità civili e militari della Provincia di Avellino hanno presenziato al rito religioso in onore del Santo, celebrato nella Chiesa del Ss. Rosario di Avellino dal Vescovo Mons. Arturo Aiello.

Infine, il questore rivolge un apello alle vittime di reati: “Non devono temere di venire da noi o dai Carabinieri per denunciare soprusi o illegalità perché, altrimenti, è difficile lavorare in modo mirato e selettivo. Devo dire che nella provincia di Avellino le persone hanno nei confronti delle forze di polizia un atteggiamento assolutamente positivo. Non ho mai riscontrato chiusure o omertà diffusa”.