Montefredane,  incontro al Mise per vertenza Novolegno, Aquino: “Abbiamo avanzato alcune proposte per il recupero dei livelli occupazionali”.

(Tv7 Avellino) – Il neo sindaco del Comune di Montefredane Ciro Aquino dopo i festeggiamenti per la sua elezione a sindaco dalle pagine social:  “Ho lottato e ho creduto nella vittoria costruita intorno ad un nuovo modo di intendere la vita Amministrativa della comunità di Montefredane. È stato un grande successo elettorale, soprattutto perché alla vigilia del voto nessuno ci scommetteva sulla possibilità di assurgere alla guida della comunità- continua  il giovane sindaco-Grazie agli uomini e alle donne libere, che hanno avuto il coraggio di esprimere la loro preferenza verso la nostra compagine. Ora, abbiamo il compito di organizzare un governo municipale autorevole e di qualità, ma soprattutto di farlo bene.  Insieme possiamo farcela, anzi dobbiamo farcela! Ringrazio, inoltre, l’onorevole Maurizio Petracca per il grande sostegno alla nostra compagine con il quale avremo modo di collaborare, unitamente all’assessore regionale Felice Casucci, con cui lavoriamo sulla semplificazione amministrativa ed il rilancio del turismo. Intanto, stamani si è tenuto l’incontro al Mise, organizzato dal senatore Ugo Grassi, sulla vertenza Novolegno. È stato un proficuo colloquio con la dott.ssa Pamela Morassi, capo della segreteria tecnica del Ministro, Giancarlo Giorgetti. Abbiamo avanzato alcune proposte per il recupero dei livelli occupazionali. Ci sarà il massimo impegno del dicastero per rivitalizzare lo stabilimento di Arcella. Ci saranno ulteriori incontri nelle prossime settimane con l’intento di giungere ad una soluzione risolutiva” così  il neo sindaco di Montefredane, Ciro Aquino.