Avellino, la città aspetta di intitolare la sala consiliare a Gerardo Cucciniello

(Tv7 Avellino) – “Bravo Sindaco! Sono orgoglioso di te… che riesci a dare onore a persone che nella vita sociale e politica hanno fatto la storia della nostra città. Dove alcuni di loro hanno rappresentato il luogo, dove hanno vissuto e hanno lasciato un segno… un esempio. Ma ora mi domando e ti chiedo in qualità di cittadino e non solo… mi potresti indicare la strada che è intitolata a Gerardo Cucciniello?”così Antonio Cucciniello ex consigliere comunale di Avellino e figlio di Gerardo già assessore e consigliere comunale per più mandati a Piazza del Popolo, scomparso da vent’anni dalla sua pagina di Facebook  dopo che il sindaco di Avellino Gianluca Festa qualche giorno fa ha annunciato nel corso della consueta  diretta  del lunedì una seconda intitolazione in memoria di Mimmo Bellizzi, storico cestista del basket irpino nel Parco del Q9, mentre saranno intitolati a Danilo D’Argenio, il giovane stroncato da un infarto a soli 22 anni nel luglio scorso, i giardini del quartiere Valle. Continua Antonio Cucciniello:  “Sai passeggiando per il quartiere, per la città, per quelle strade dove passeggi anche tu non vedo nessun indirizzo che indichi lui. Oggi chiedo a te sindaco della città di Avellino, potresti rispondere a tanti cittadini che chiedono che anche Gerardo Cucciniello venga ricordato dopo più di 20 anni? Il tempo non ha cancellato la sua memoria, non ha cancellato il suo ricordo, lo ha reso più grande, e come hai detto tu nelle tue dirette, è doveroso ricordare chi ha fatto la storia della nostra città”.

Per Gerardo Cucciniello già una decina di anni fa, in occasione del decennale della sua scomparsa fu avviata in consiglio comunale una raccolta di firme per intitolargli l’aula consiliare di Palazzo di Città con oltre trenta firme di consiglieri comunali tra maggioranza e opposizione.