Avellino, hub vaccinale, D’Ercole (Fdi): “Vergogna infinita!”

(Tv7 Avellino) – “Il livello di disorganizzazione che si registra al punto vaccinale di Avellino, allestito al Palazzetto dello Sport Del Mauro, raggiunge punte inaccettabili, che fanno letteralmente indignare e rabbrividire. Vengono rilasciati dai poveri soggetti vaccinandi video nei quali, in una ressa degna del  peggior foro boario, vengono urlati i nomi dei cittadini che devono vaccinarsi, senza alcun rispetto della riservatezza e dell’umanità stessa” così il vice commissario provinciale di Fratelli d’Italia Giovanni D’Ercole.
“L’assembramento è tale e talmente increscioso che è davvero probabile contrarre il virus  recandosi a fare il vaccino: viviamo da mesi rispettando le minime regile del distanziamento sociale e per fare il vaccino siamo costretti a restare per ore avviluppati in  una bolgia infernale, pericolosissima.  Considerato il momento storico che viviamo e l’invito costante alla vaccinazione ed al  terzo richiamo, le autorità sanitarie dovrebbero organizzare punti vaccinali il più confortevoli possibile, per rendere facile e serena l’attività vaccinale e per indure a vaccinarsi chi ancora non lo ha fatto.
È, invece, evidente che le scene di questi giorni sono la peggiore pubblicità possibile al vaccino; sono soprattutto la dimostrazione di una totale inadeguatezza della sanità targata  De Luca: ci dica lo sproloquiatore seriale di Salerno cosa pensa delle indecenti immagini che vengono diffuse in queste ore e se intende prendere provvedimenti nei confronti di chi  sta dimostrando tutta la propria inidoneità a svolgere ruoli organizzativi in un momento tanto grave per la nostra provincia.  Se il presidente della Regione non interverrà sulle indecenti scene di questi giorni, per  sanare immediatamente un vulnus grave alla campagna vaccinale, vorrà dire che – come  sempre – egli altro non è che un colonizzatore dell’Irpinia, nemico dell’Irpinia” così conclude Giovanni D’Ercole.