Avellino, omicidio via Iannaccone il processo slitta a dicembre

(Tv7 Avellino) – Il processo che vede imputato Gerardo Limongiello per l’omicidio della moglie Antonietta Ficuciello slitta al 22 dicembre. I familiari della vittima si sono costituiti parte civile e sono rappresentati dall’avvocato Alfonso Laudonia che spiega così la decisione assunta: “Tale scelta è stata presa per monitorare il processo e, soprattutto, per dare voce e dignità alla povera signora Antonietta o almeno a sua sorella che ha vissuto in modo drammatico questa tragedia. Nessuno si aspettava un evento simile visto che la famiglia è stata sempre vista come una famiglia perbene, benvoluta ed hanno sempre vissuto in armonia. Nè questa difesa nè i familiari riescono a darsi una spiegazione perchè erano voluti bene dagli altri familiari e stavano decidendo di trasferirsi in una casa di riposo dove trascorrere gli ultimi anni della loro vita in tranquillità” spiega l’avvocato dei familiari della vittima.