Avellino, un cittadino scrive al sindaco per i costi alti delle lampade votive al cimitero

LA LETTERA DI UN CITTADINO AL SINDACO FESTA

Egregio Sindaco Festa,

le scrivo con l’intenzione di avere chiarimenti rispetto alla gestione ma soprattutto al costo della luce perpetua al Cimitero di Avellino.

Provo a spiegare meglio: il costo annuale delle lampade votive si attesta su 38,87 euro, per ogni singola sepoltura. Lo stesso servizio svolto da altre ditte in Comuni limitrofi, ha invece un costo di 12 euro annuali.

Come mai il servizio cimiteriale di Avellino ha un costo che arriva a più del triplo?

Sono molti i cittadini del Capoluogo che si prendono cura delle tombe dei propri cari, spesso si tratta anche di più di un caro estinto: riesce ad immaginare la cifra annuale che tante famiglie si ritrovano a dover sostenere per le lampade votive?

La luce votiva è uguale ovunque, una spiegazione appare doverosa, come un intervento da parte dell’Amministrazione per mediare rispetto a questi costi estremamente elevati e ad una gestione caotica del servizio.