Montoro, il comune si ai droni per pizzicare gli affumicatori.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – La Protezione civile della Regione Campania ha dichiarato lo stato di “grave pericolosità” fino al prossimo 20 settembre. Montoro, il comune si affida all’occhio elettronico ed ai droni per pizzicare gli affumicatori. Stop quindi alla pratica dei roghi agricoli e degli abbruciamenti. I caschi bianchi della città di Montoro, al comando di Troisi, mobilitando protezione civile e guardie ambientali hanno programmato l’avvio di una capillare attività di monitoraggio del territorio. L’impiego dei droni, il pilotaggio sarà affidato a personale qualificato, servirà a raccogliere materiale fotografico e video che passerà poi al vaglio del comando della polizia municipale. L’obiettivo: cogliere sul fatto quanti, in spregio di ordinanze e disposizioni, alimentano roghi agricoli che rendono l’aria irrespirabile nella valle di Montoro ad ogni ora del giorno e della notte.