Mercogliano, dottoressa investita in via Ramiro Marconi, Saccuzzo torna in libertà.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – Nella giornata di ieri, il giudice per le indagini preliminari, per la morte della dottoressa Lucia Furno, visti gli atti del procedimento penale nei confronti di Saccuzzo Natale, attualmente sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, esaminata l’istanza di revoca della misura cautelare avanzata dal legale dell’uomo – Danilo Iacobacci – visto il parere del pubblico ministero, favorevole all’affievolimento della misura e valutato il tempo di applicazione della misura, disponeva la sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 

Ricordiamo che il 21 febbraio 2022 cui la dottoressa Lucia Furno ha perso la vita per un incidente stradale . La 68enne di Sant’Angelo a Scala, fu investita da un’automobilista che non si è fermato a prestare soccorso. Accadde a Mercogliano in via Ramiro Marconi. La donna, nota in paese, era uno stimato medico di base.