Avellino, oggi inizio dei lavori di demolizione al palazzo del Frap’s.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – Addio al Palazzo del Frap’s, storico punto di riferimento di intere generazioni della comunità avellinese. Nella giornata di oggi, sono iniziate le operazioni di demolizione dell’edificio situato in Corso Vittorio Emanuele II.

Con l’abbattimento del Palazzo del Frap’s, è iniziato il programma di demolizione di edifici risultati inagibili e rimasti in piedi per anni, abbandonati al proprio destino spettrale. Lo storico palazzo di Corso Vittorio Emanuele II, infatti, era ormai disabitato dal gennaio 2014, anno della sua dichiarazione di inagibilità. In quell’occasione, i Vigili del Fuoco intimarono ai proprietari del Caffè Gelateria Frap’s − da cui è derivato, negli ultimi anni, il nome dell’edificio − di abbandonare quella che, in passato, era stata la sede di un’altra attività commerciale storica: il celebre negozio di dischi e vinili “Ananas & Bananas” di cui rimase affissa l’insegna, per molto tempo, anche dopo la sua chiusura.

L’edificio sarà, dunque, demolito e sostituito da Palazzo Marinelli, di proprietà dell’omonima famiglia che ha acquisito le quote dai 20 proprietari condomini e ottenuto l’ok per la realizzazione della nuova opera edile.

Il sindaco di Avellino presente all’evento: “Un pezzo di storia apre le porte, anzi un simbolico portoncino, a un luminoso futuro per il decoro della città. Ciao FRAP’S, grazie per tutto quello che hai fatto e rappresentato per molte generazioni di avellinesi” dichiara il primo cittadino di Avellino, Gianluca Festa.