Avellino, scuola, Giacobbe scrive ai dirigenti scolastici: “Lezioni fino a venerdì”.

dalla redazione

(Tv7 Avellino) – A scuola dal lunedì al venerdì, con riposo per l’intero fine settimana, compiti a casa permettendo. Potrebbe cambiare il calendario scolastico ad Avellino a partire da settembre, con l’introduzione della cosiddetta settimana corta. Sospinta dalla circolare inviata dalla regione, la proposta è stata lanciata dal comune di Avellino, a firma dell’assessore all’istruzione Giuseppe Giacobbe, indirizzata a tutti i plessi scolastici di competenza di palazzo di città, ovvero scuola dell’infanzia, primaria e scuole medie.

La richiesta è appunto quella di adottare dal prossimo anno la settimana corta, mandando gli alunni a scuola solo dal lunedi fino al venerdi, spalmando le ore del sabato durante gli altri pomeriggi, comportando un’ora di scuola in più al giorno, ma garantendo il weekend completamente libero a studenti e genitori.

A dire l’ultima parola dovranno però essere i consigli d’istituto, dirigenti, insegnanti e famiglie: la proposta deve essere accolta all’unanimità, spiegano dal provveditorato, o tutti o nessuno. In caso di via libera, anche ad Avellino, come accade in molte città italiane, si andrà a scuola con la settimana corta.