Atripalda, lavori alla scuola Masi, Spagnuolo cambia le decisioni di Spagnuolo. ABC: “Vigileremo su ogni operazione”.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – “Nessuna struttura con moduli prefabbricati durante i lavori di demolizione e ricostruzione della scuola media Masi ma pubblicheremo un avviso per la ricerca di locali e spazi idonei ad ospitare gli alunni da gennaio 2023”. Il sindaco Paolo Spagnuolo modifica quanto deciso dalla precedente amministrazione e cambia anche l’agenda dell’intervento, dettando agli uffici nuovi tempi. Il cantiere non aprirà prima della fine di dicembre, per cui l’avvio del nuovo anno scolastico e il suono della prima campanella a settembre è fatto salvo presso l’istituto di via Pianodardine.  Il giorno dopo le dichiarazioni del sindaco Paolo Spagnuolo sul progetto di demolizione del corpo aule della scuola media “Masi” di via Pianodardine per il progetto di riqualificazione da oltre 6milioni di euro non si fanno attendere le reazioni politiche in città.

“Con il nostro consigliere comunale Nunzia Battista vigileremo su ogni documento e su ogni euro che verrà speso. Non faremo sconti. Sempre nell’interesse dei nostri figli che a distanza di un mese non sanno ancora dove devono seguire l’anno scolastico 2022/23” così il gruppo ABC.