Alta Irpinia, scuola, nuovi dirigenti scolastici: a Lioni arriva Lieto.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – L’Ufficio scolastico regionale ha nominato i reggenti per l’anno 2022-2023 in Alta Irpinia.

La situazione drammatica nella parte più orientale della provincia di Avellino con tantissimi istituti che ancora una volta hanno perso i dirigenti scolastici nel valzer dei trasferimenti e si trovano a dover condividere con altre realtà i presidi.

A Lioni il problema riguarda istituto comprensivo e scuole superiori.

In entrambi i casi infatti dal 1° settembre ci sarà un cambio al vertice. Allo “Iannaccone” ritorna Gerardo Cipriano, dirigente titolare all’istituto “De Sanctis” di Sant’Angelo dei Lombardi; al “Vanvitelli” invece arriva dall’IISS di Grottaminarda, dove è in carica dallo scorso anno, Attilio Lieto.

Esperienza pluriennale in realtà complesse di istituzioni scolastiche in Liguria e nella capitale, un biennio trascorso al Ministero (negli Uffici della Direzione Generale dell’U.S.R. Campania), Lieto ha diretto anche l’I.C. Perna-Alighieri di Avellino. E’ giornalista sportivo e tra le varie voci nel suo curriculum vitae spiccano la collaborazione con il quotidiano Il Mattino e l’incarico da responsabile comunicazione e marketing dell’Unione sportiva Avellino nel 2006.

Confermata al comprensivo di Nusco la dirigente Emilia Strollo che è titolare al “Rinaldo D’Aquino” di Montella.

Al “Tasso” di Bisaccia c’è Deborah De Meo, al “Manzi” di Calitri Michele D’Ambrosio.

Emilia De Blasi al vertice del “De Sanctis” di Caposele, mentre all’omnicomprensivo di Lacedonia la guida è affidata a Silvana Rita Solimine.