Avellino, elezioni politiche 2022, il Prefetto di Avellino convoca il centrodestra irpino.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – Nella giornata di sabato la coalizione di centrodestra aveva convocato una conferenza stampa per denunciare il modo di usare le istituzione per fare campagna elettorale da parte del Partito Democratico irpino, nel pomeriggio di ieri il prefetto di Avelino Paola Spera ha convocato i quattro rappresentanti del centrodestra.

L’incontro si è tenuto presso il Palazzo di Governo tra il Prefetto di Avellino, Paola Spena, e i rappresentanti dei partiti facenti parte della coalizione di centrodestra alle elezioni politiche del prossimo 25 settembre.

“I cittadini sono molto intelligenti e manifestazioni come queste possono portare consensi soltanto a chi non sfrutta determinate occasioni” è il commento di Anna Maria Vittoria Vecchione (Forza Italia) all’uscita dell’incontro con Spera.

“Credo che l’incontro di oggi possa servire a sensibilizzare i candidati del centrosinistra che, a partire da questo momento, si sentiranno richiamati a condurre, negli ultimi giorni, una campagna elettorale che tenga fuori da ogni discorso le istituzioni. Stiamo verificando episodi che vedono coinvolta, con estremo imbarazzo, la politica locale rispetto a enti che dovrebbero rimanerne fuori” è il commento del segretario della Lega Salvatore Vecchia.

“Eravamo pienamente consapevoli di non poterci affidare al prefetto per azioni di moral suation, ma ritenevamo comunque doveroso e giusto informare sugli accadimenti che stanno avvenendo nella nostra provincia nelle ultime settimane, in merito all’utilizzo delle istituzioni per fini elettorali da parte del PD” le parole di Giovanni D’Ercole vice coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, che continua: “Abbiamo, inoltre, ribadito al Prefetto che il nostro appello non è frutto di un timore elettorale, bensì nasce dalla volontà di tutelare le istituzioni rispetto al loro rapporto con i cittadini” conclude D’Ercole.