Da Pier Paolo Pasolini ad Antonio Pellecchia in arte Valeria.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – La borghesia avellinese degli anni passati, che sovente derideva la “pronuncia” del leader maximo irpino, dovrebbe oggi genuflettersi dinanzi alla scomparsa del suo più intrepido concittadino, mancato alcune ore fa.

Tonino, in arte Valeria, è stato un grande protagonista delle innovative battaglie sociali, ispirate da Pier Paolo Pasolini.

Tonino era solito ripetere:

“Ai miei tempi i froci avevano un’etica, oggi hanno solo un’estetica”.

Ed aveva ben compreso l’evoluzione negativa dei costumi sessuali.