Calcio, arrestato D’Onofrio, si dimette da procuratore capo arbitri.

dalla redazione

(Tv7 Avellino) – Roma, 12 nov. 22 – Si e’ dimesso dal suo incarico di procuratore capo dell’Aia, l’associazione arbitri, Rosario D’Onofrio, l’ex militare arrestato giovedì nell’ambito di un’operazione della Dda di Milano e della Guardia di Finanza per traffico internazionale di droga.

Le dimissioni di D’Onofrio, entrato nella disciplinare Aia nel 2013 sotto la presidenza Nicchi e nominato sotto quella di Trentalange a capo dell’ufficio che indaga su eventuali irregolarità degli arbitri, sono state presentate nelle ore immediatamente successive all’operazione all’Aia che – si sottolinea sempre in ambienti arbitrali – nella vicenda e’ parte lesa.