Avellino, accordo fatto tra comune e Air sul sistema di trasporto pubblico in città.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – Dopo l’incontro di Napoli , metro leggera, Air e Comune sembrano essere riusciti a trovare la quadra definitiva, dopo mesi di ritardo sulla tabella di marcia. A Palazzo Santa Lucia è arrivato l’accordo e il passaggio di consegne tra il sindaco Festa e il manager dell’azienda dei trasporti, Acconcia: la gestione dei pullman e dell’intero sistema di trasporto pubblica dal comune finisce tra le mani dell’Air. Che al tavolo ha annunciato di essere pronta ad avviare la settimana di prova già nei prossimi giorni, poi durante la prima decade di dicembre verranno fatti salire a bordo i primi passeggeri. Il massimo dirigente regionale  ha preso l’impegno davanti al consigliere regionale con delega ai trasporti Luca Cascone.

Manca solo la firma sul protocollo  ma a mancare è un nuovo piano d’esercizio messo a punto dagli uffici dell’Air: si inizierà così mettendo in strada i nuovi pullman della metro leggera, senza però eliminare nessuna delle corse urbane che già percorrono lo stesso tragitto.

Non è bastato più di un anno all’Air, da tanto si era a conoscenza che il sistema di trasporto dovesse entrare in funzione, per mettere a punto una nuova programmazione delle corse: il rischio è che, tra pullman della metro e quelli normali, il traffico si ingolfi e non poco in città. Non solo, raddoppieranno i pullman in strada ma non i passeggeri, che resteranno sempre gli stessi: il flop biglietti è assicurato.