Roma, scomparsa Bianco, Conte: “Politico di profonda cultura”.

dalla redazione

(Tv7 Avellino) – Roma, 2 dic. 22 -“Si è spento ieri Gerardo Bianco, un fine latinista, un politico di profonda cultura, molto attento alla tradizione degli studi meridionalistici, che continuò ad alimentare anche da Presidente dell’Associazione nazionale per gli interessi del Mezzogiorno d’Italia, subentrando a personalità quali Benedetto Croce e Manlio Rossi Doria.

Ha sempre professato la ferma convinzione sulla necessità di un partito di ispirazione cattolica, declinando il suo percorso di vita politica nel segno dell’etica pubblica, del ricambio generazionale e del contrasto delle logiche clientelari” così conclude il leader del Movimento Cinque Stelle Giuseppe Conte.