San Mango sul Calore, anziano truffato per 180mila euro, affidato l’incarico al perito calligrafico.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – Il 30 novembre scorso, il Giudice per le Udienze Preliminari si è espresso relativamente a una truffa di 180mila euro fatta a un anziano di San Mango sul Calore tra il 2013 e il 2018. L’inchiesta è partita a seguito della denuncia dell’uomo che, a suo dire, al momento del cambio di alcuni buoni fruttiferi, avrebbe ricevuto una somma inferiore al dovuto. L’anziano, dall’inizio, non ha avuto dubbi: quelle somme sarebbero state incassate – a suo avviso – dalla direttrice.

Gli avvocati della donna e depositarono una perizia grafologica a discolpa della stessa. Il Pubblico Ministero ha richiesto il rinvio a giudizio e il Gip, Marcello Rotondi, ha disposto questa nuova perizia grafologica. Nella giornata di oggi, quindi, veniva affidato l’incarico al perito calligrafico per sciogliere tutti i dubbi sulle condotte della direttrice.

Adesso, dunque, si attende soltanto la celebrazione del rito abbreviato.