Avellino, presentato il libro “Felice Mariani, il medico della carità” con la volontà di portare avanti un sogno.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – “È un modo per poter sostenere, ancora oggi, questo progetto e per ricordare il lavoro ultraquarantennale del dott. Mariani volto al Pronto Soccorso e alla medicina d’urgenza, mettendo sempre al centro non solo la diagnosi certa, ma anche il malato nella sua umanità e nella sua carezza dei bisogni. Il suo sogno era quello di poter arrivare con i Medici Senza Frontiere in Senegal, ma non ce l’ha fatta. Da questo libro, nasce la volontà di portare avanti il suo sogno” così Rosanna Dattoli nel pomeriggio di ieri presso l’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” all’incontro “Africa chiama, Avellino risponde” e alla presentazione del libro intitolato “Felice Mariani, il medico della carità” a cura della stessa Dattoli.

Un poliambulatorio in Senegal per offrire assistenza nelle discipline di Pediatria, Ginecologia e Medicina d’Urgenza: è il sogno dell’associazione “Avellino per il mondo”, che si è concretizzato in un progetto già in corso di realizzazione.

Il Poliambulatorio sorgerà nella Regione di Kolda, nel sud del Senegal, ai confini con la Guinea-Bissau, come ribadito da Elvira Napoletano, responsabile del progetto “Chiama l’Africa”: “Già a gennaio abbiamo consegnato un’ambulanza. In seguito al mio arrivo nei villaggi, ho constatato che una sola ambulanza non poteva risolvere i problemi sanitari di queste zone, separate dall’ospedale più vicino da circa 70 km di strade non asfaltate. Mi sono immedesimata nella situazione delle madri di quei luoghi: come avrebbero potuto risolvere i problemi dei propri bambini, in una condizione di emergenza sanitaria? Da quel momento in poi, mi sono attivata e, insieme ad ‘Avellino per il mondo’, ci siamo attivati affinché si potesse realizzare questo progetto. Siamo già in una buona fase e stiamo preparando un container per spedire gli ultimi materiali, che sarà pronto a fine gennaio” conclude Napolitano.