Sanità in Campania, Iannone (FdI): “Fallimento del governatore è eloquente”.

dalla redazione

(Tv7 Avellino) – Roma, 28 dic. 22 – “Ormai De Luca non sa più neanche cosa raccontare per sfuggire al suo fallimento. Dice che sarà costretto a chiudere a gennaio i pronto soccorso per colpa del governo Meloni. Siamo al ridicolo perché questo è il primo governo che, con la sua prima legge di Bilancio, aumenta il fondo sanitario e non lo taglia: nei prossimi tre anni oltre 7 miliardi a differenza di quello che è stato fatto dai governi sostenuti da De Luca governatore e dal figliolo parlamentare. De Luca farebbe bene a controllare quanto hanno tagliato i suoi governi a trazione centrosinistra. Soprattutto De Luca si sforzi di essere meno banale ed infantile perché questa storiella che la colpa è sempre di altri non incanta più i campani. La verità è che De Luca proprio sulla Sanità registra il più grande fallimento, tanto da non essere in condizione di garantire più neanche l’apertura dei pronto soccorso. De Luca è un pericolo per la salute dei cittadini da molto tempo e lo sanno bene i nostri operatori sanitari e i tanti sventurati che necessitano di ricorrere alle cure della Sanità”. Così il senatore Antonio Iannone, commissario regionale di Fratelli d’Italia in Campania.