Avellino, oggi l’autopsia sul corpo di Giuseppe Cipolletta.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – Nel pomeriggio di oggi l’autopsia sul corpo di Giuseppe Cipolletta, l’imprenditore edile ottantaseienne ritrovato cadavere sul Monte Terminio. La salma si trova all’obitorio dell’ospedale Moscati. La Procura della Repubblica ha conferito l’incarico al medico legale, Carmen Sementa.

Giuseppe Cipolletta, prima che si perdessero le sue tracce, era riuscito a chiamare alla figlia. La linea era disturbata, la sua voce si sentiva male. Ma era riuscito a lanciare l’allarme. Poi il buio, il vuoto e le ricerche scattate in una lunga notte di apprensione.  L’86enne, purtroppo, è stato trovato questa mattina in una strada di montagna del Terminio.  L’anziano era stato a pranzo da sua figlia, a Serino, e poi dopo aver terminato, si era messo in macchina per tornare a casa. Ma durante il tragitto qualcosa è accaduto. Forse una distrazione, un malore  o un colpo di sonno, e Giuseppe si è stato ritrovato in una strada di montagna del Terminio. Una zona con poco campo di ricezione per i segnali di telefonia, Un particolare non da poco. Secondo la testimonianza della figlia, il padre era riuscito a telefonarle per pochi secondi, per dirle che stava male forse a causa di un incidente. Erano scattate subito le ricerche dei vigilali del fuoco e dei carabinieri anche nei comuni limitrofi di San Michele di Serino, Solofra, Santo Stefano del Sole e Volturara Irpina fino ad arrivare al luogo del ritrovamento.

Gli accertamenti irripetibili potranno chiarire la causa del decesso dell’anziano.

La morte di Giuseppe Cipolletta ha lasciato tutti sgomenti in città ex costruttore, era conosciuto da tutti.

Dopo l’autopsia la salma sarà restituita ai familiari per poter celebrare il rito funebre.