Avellino, ospedale Moscati, continuano i sovraffollamenti al Pronto Soccorso.

La nota dei segretari Aziendale FP CGIL, f.to Gerardo Sgrosso, UIL FPL, f.to Antonio Spagnuolo, FIALS, f.to Demetrio Pisacreta e NURSIND, f.to Michele Rosapane. –

(Tv7 Avellino) – La recrudescenza pandemica e il picco influenzale stanno letteralmente mettendo in ginocchio il Pronto Soccorso dell’AORN Moscati. Tutt’ora si registra un grave sovraffollamento che incide negativamente sulla sicurezza delle cure nei confronti degli utenti. Lo avevamo segnalato già nelle settimane precedenti che la situazione ad inizio gennaio si sarebbe purtroppo aggravata. Non bisognava essere dei veggenti per prevedere questo scenario. Eppure ci stupisce l’attuale gestione del Boarding in Pronto Soccorso da parte dell’Azienda che, anziché adottare interventi organizzativi urgenti, non ha assunto finora provvedimenti concreti finalizzati al contrasto del sovraffollamento e questo nonostante i nostri solleciti ed interpelli.