Roma, aumento carburante, Gubitosa (M5S): “Colpa di Meloni che ha tolto sconto su accise”.

La nota dell’Onorevole Michele Gubitosa (M5S) –

(Tv7 Avellino) – Roma, 11 gen. ’23 – “La Meloni si sta comportando come un piromane che il giorno prima appicca il fuoco e il giorno dopo chiede un incontro ai vigili del fuoco per capire le cause dell’incendio. La verità è solo una: il carburante è aumentato perché la Meloni ha tolto lo sconto sulle accise. Ennesima promessa non mantenuta: tutti ricordiamo Giorgia Meloni, addirittura in un video dal benzinaio, gridare allo scandalo e pretendere da Giuseppe Conte l’eliminazione delle accise. Oggi, al Governo, non solo non elimina le accise, ma toglie lo sconto, fa aumentare il prezzo e non si fa scrupoli a scaricare la colpa su benzinai e gestori”. Lo ha detto Michele Gubitosa, vicepresidente del M5S, intervenuto questa mattina ad Agorà. “A fronte di alcuni innegabili episodi di speculazione, su cui le forze dell’ordine non mancheranno di intervenire, è veramente immorale fare scaricabarile su lavoratori e cittadini alle prese con rincari drammatici. Le associazioni di categoria, del resto, segnalano che la Guardia di Finanza potrebbe essere impiegata nella ricerca dei miliardi di euro che ogni anno vengono sottratti alle casse dello Stato dalla criminalità, nel settore della distribuzione carburanti. Siamo di fronte all’ennesimo voltafaccia di una presidente del Consiglio che sta dimostrando tutta l’incoerenza e la falsità del suo governo, il cui operato finisce, ancora una volta, per danneggiare tutti i cittadini”, conclude la nota referente dei Cinque Stelle.