Calcio, i biancoverdi affondano nel pantano di Messina (2-0).

dalla redazione

(Tv7 Avellino) – Allo stadio “San Filippo – Franco Scoglio” di Messina, il match Messina-Avellino, valevole per la ventitreesima giornata del campionato di Serie C (girone C) finisce 2-0 per i padroni di casa. L’Avellino affonda  durando un tempo, prima di finire sbranato dall’avversario. Lupi sfortunati e bloccati da un super Fumagalli e dalla traversa (colpita da Russo). Balde apre nel primo tempo e chiude nella ripresa. Fischi per l’Avellino, sparito dal campo nel secondo tempo.

Messina-Avellino 2-0

MESSINA (4-3-3): Fumagalli; Berto, Ferrara, Ferrini, Trasciani; Kragl (33′ st Iannone), Fofana (20′ st Marino), Mallamo; Catania (33′ st Fiorani), Balde (40′ st Zuppel), Perez (20′ st Konate). A disp.: Daga, Lewandowski, Grillo, Curiale, Fazzi, Versienti, D’Amore. All.: Raciti.

AVELLINO (4-3-3): Marcone; Rizzo (28′ st Ricciardi), Moretti, Auriletto, Zanandrea; Maisto (15′ st Mazzocco), Casarini, D’Angelo (15′ st Tounkara); Kanoute (24′ st Di Gaudio), Gambale (24′ st Trotta), Russo. A disp.: Pizzella, Antignani, Di Martino, Benedetti, Garetto, Musto. All.: Rastelli.

ARBITRO: Panettella di Bari.

MARCATORI: 26′ pt e 13′ st Balde.

NOTE: spettatori 1.000 circa. Ammoniti: Fumagalli (M), Zanandrea (A), Ferrara (M), Casarini (A), Zuppel (M). Angoli: 7-2 per l’Avellino. Recupero: pt 1′, st 4′.