Montoro Democratica: “Se il capogruppo di maggioranza chiede l’azzeramento della giunta un motivo c’è”.

La nota del gruppo consiliare Montoro Democratica –

(Tv7 Avellino) – Indennità di carica al comune di Montoro, la nota del Gruppo consiliare Montoro Democratica:

“Per doverosa conoscenza dei comportamenti pubblici, l’intera Amministrazione Bianchino ridusse l’indennità di carica del 30%, anche prima che i “Cinque Stelle” lo chiedessero. Eppure poteva essere conservato l’aumento per incremento demografico. Oggi le indennità sono notevolmente aumentate, oltre un terzo, eppure è tutto normale. Nessun problema, salvo che gli Amministratori lavorino per la Comunità”.

“Se il capogruppo di ben due gruppi consiliari di maggioranza, chiede “l’azzeramento” della Giunta, con sostituzione di tutti gli assessori – si legge nella nota – vuol dire che la stessa maggioranza consiliare riconosce l’inutilità di questo esecutivo. Allora, prima di ogni altra incomprensibile manovretta politica, che degenera ancor più la rappresentanza popolare nascente dalle elezioni, rinunciate subito all’indennità di carica. Non vi compete. Ve lo dice il vostro capogruppo. Noi confermiamo” conclude la nota.