Montoro, chiusa crisi amministrativa, Giaquinto: “Nel rispetto di quelli che erano gli equilibri si va avanti”.

di Marco Iandolo

(Tv7 Avellino) – Il sindaco di Montoro Girolamo Giaquinto serra le fila della sua maggioranza. E liquida le dimissioni di Francesco Tolino , ex vicesindaco, e della consigliera comuanle Carmen Del Regno come una questione interna al gruppo consiliare Agorà. Ed è da Agorà che arrivano le indicazioni per riempire le caselle mancanti nell’esecutivo. Indicazioni che Giaquinto ha condiviso con gli altri gruppi e fatto proprie. Vicesindaco e nuovo assessore all’urbanistica è Luigi Del Regno che si è dimesso da consigliere comunale. Nel civico consesso entra il primo dei non eletti: Alfonso Salvati. Del Regno lascia anche l’incarico di presidente del consiglio comunale che andrà ad Annalisa Testa. Nuovo capogruppo consiliare di Agorà è Salvatore Fortunato. Il sindaco Girolamo Giaquinto: “Siamo coesi e compatti. La vicenda delle dimissioni è stata occasione per estendere una riflessione a tutti i gruppi della coalizione. Una vicenda interna di Agorà. Sono scelte che ritengo non determinate da motivi politici perché in tre anni e mezzo Tolino e Del Regno avevano sempre mostrato condivisione – aggiunge il primo cittadino – non c’è crisi ma è stata aperta una riflessione rispetto all’ultimo periodo di mandato amministrativo con i gruppi consiliari e gli esponenti della maggioranza. Come si va avanti? Con le surroghe nella composizione delconsiglio comunale e con un lavoro chiaro con i gruppi consiliari nel rispetto degli equilibri. La vicenda dimissioni è stato un momento per focalizzare l’azione amministrativa” conclude Giaquinto.