Provincia

Pratola Serra, Musto (Primavera Meridionale) : “Davvero necessaria per la comunità l’istallazione dell’ennesima antenna?”

dalla redazione

(Tv7 Avellino) – “Non si finisce di osteggiare la costruzione di un’antenna che ne spunta subito un’altra, e un’altra ancora. Pratola Serra sta diventando il paese delle antenne, a discapito della malcapitata popolazione. Ma si sa, l’umorismo nasce sempre dal sentimento del contrario, quello che restituisce un senso di sconforto e preoccupazione, ancora e ancora. Non si esce da una bagarre che se ne presenta immediatamente un’altra.

Al di là della legittima – seppur poco condivisibile – posizione del privato che punta a massimizzare i propri profitti; bisogna registrare, ancora una volta, la totale assenza dell’amministrazione comunale, la quale non riesce a far comprendere la propria posizione ai tanti cittadini in ansia. Stupisce, infatti, apprendere che coloro che in un recentissimo passato sono stati fortemente critici rispetto all’ormai famosa installazione di un’altra antenna, posizionata nella frazione di San Michele di Pratola, oggi non solo non fanno nulla per portare avanti la rimozione della prima ma ne autorizzano persino un ulteriore impianto, precisamente in località Parco delle Mimose. Quando si diventa amministratori del proprio tempo prima che della propria comunità il risultato non può essere che questo.

Considerato che sarebbe stato compito di chi amministra spiegare in anticipo alla cittadinanza le esigenze di pubblica utilità che richiedono urgentemente l’ennesimo upgrade comunale rispetto alle sempre più avanzate tecnologie in divenire, oggi non è il momento delle fazioni. Non può contare da che parte stai, in che circuito sei o non sei, perché semmai tale antenna recasse danni di salute piuttosto che di altra entità, coinvolgerebbe l’intera comunità e non solo i residenti del suddetto sito.

Le ormai note, faziose partigianerie restino fuori da questa vicenda e si agisca per il bene della comunità e non di interessi privati o meramente elettorali.

Si provveda ad una sospensione dei lavori immediata, affinché si possa far luce sulla questione, con approfondimenti seri ed imparziali. 

Primavera Meridionale supporterà qualsiasi iniziativa punti a tutelare la tranquillità della popolazione pratolana, anche mediante un’interrogazione parlamentare, se necessario” conclude la nota di Eugenio Musto, dirigente Primavera Meridionale.